My music...

Hello... translate my page...

domenica, dicembre 31, 2006

31.12.2006

Siamo arrivati alla fine dell'anno...devo dire tirando le somme che questo è stato un'anno abbastanza tranquillo e proficuo...la continuazione degli altri 2 precedenti anni...si prepara la cena di fine anno con una cura più particolare...la tovaglia blu in tinta con i piatti, i tovaglioli ed i bicchieri..unica nota rossa i ferma tovaglia..stasera si mangerà antipasto misto, lasagne, tagliatelle al ragù, zampone con lenticchie, agnello arrosto, insalate varie, vini d'annata bianchi e rossi, panettone e pandoro ( per non far torto a nessuno ), frutta e l'immancabile uva bianca e nera...si sà che portano denaro....( non ci credo ma non si sà mai )...e poi lo spumante tenuto al freddo alla finestra aspettando la mezzanotte e poi fuochi a volontà...
Bhe, devo proprio dire che il programma del cenone non è niente male...domani poi il solito bicchiere di bicarbonato e occhio alla bilancia....
In tanto mando un bacio e un abbraccio a tutti augurando veramente di cuore un buon 2007 fatto di tanta serenità ( perchè ciò, è quello che conta veramente )...
Smakkkkkkk !!!

....pour Petry....


La descrizione di un attimo le convinzioni che cambiano e crolla la fortezza del mio debole per te anche se non sei più solo perché solo non sai stare e credi che dividersi la vita sia normale ma la mia memoria scivola mi ricordo limpida la trasmissione dei pensieri la sensazione che in un attimo qualunque cosa pensassimo noi due poteva succedere...

E poi cos'è successo aspettami oppure dimenticami ci rivediamo adesso dopo quasi cinque anni...
Ahi come sempre sei la descrizione di un attimo per me...

Ahi ahi ahi come sempre sei un'emozione fortissima.-

Ahi ahi ahi come sempre sei bellissimo.-

Mi hanno detto dei tuoi viaggi mi hanno detto che stai male che sei diventato pazzo ma io so che sei normale mi chiedi di partire adesso perchè i numeri e il futuro non ti fanno preoccupare vorrei poterti credere sarebbe molto più facile rincontrarci nei pensieri distesi come se fossimo sospesi ancora nell'attimo in cui poteva succedere...

E poi cos'è successo aspettami oppure dimenticami ci rivediamo presto fra almeno altri cinque anni e come sempre sei la descrizione di un attimo per me e come sempre sei un'emozione fortissima e come sempre sei bellissimo perchè come sempre sei la descrizione di un attimo...

sabato, dicembre 30, 2006

Blogging...


Ho riaperto il mio blog, da non molti giorni....in tutto questo tempo devo dire che mi era veramente mancato.....è bello poter scrivere di nuovo i propri pensieri, le proprie emozioni...o anche non scrivere nulla lasciando una semplice fotografia o una semplice frase di saluto...oppure anche una semplice frase copiata che faccio mia perchè mi ha trasmesso molto leggendola....
Questo blog è il mio rifugio, la mia porta aperta verso un mondo dove posso affacciarmi e rapire ciò che voglio...
Non m'importa se qualcuno mi legge e magari non mi trova interessate...non sono quì per riscuotere successo o intrattenere amicizie, quelle si sà vanno e vengono...come i blog amici che ho evidenziato e lasciato evidenziato, anche se molti di loro al mio ritorno non si sono degnati di passare a trovarmi...ma non importa ripeto sono quì solo per trovare me stessa, per parlarmi e leggermi....
Chi vorrà passare e lasciare una sua impronta sarà il benvenuto, chi non passerà più lo ricorderò lo stesso con simpatia...e a chi mi trasmetteva tanta simpatia e la lontananza lo a fatto perdere lungo la strada non fà nulla.....

E giustizia ( se così si può dire ) è fatta.-

Iraq/ Saddam è stato giustiziato
Sabato 30.12.2006 06:43
LO SPECIALE DI AFFARI

Saddam Hussein è stato impiccato. Lo ha riferito la televisione irachena Al-Hurra, un'emittente finanziata dagli americani. La sentenza di condanna a morte dell'ex dittatore iracheno, colpevole di crimini contro l'umanità, è stata eseguita pochi minuti prima delle 06:00 ora locale, le 04:00 in Italia.
La televisione di Stato Iraqiya ha confermato la notizia dell'esecuzione. Su un sottofondo di versetti del Corano si è levato un messaggio che ha annunciato: "L'esecuzione di Saddam Hussein è compiuta". L'ex rais aveva 69 anni. Non sono state ancora eseguite le condanne a morte del fratellastro Barzan Hassan Ibrahi al-Tikriti, ex capo dei servizi segreti, e di Awad Hamed al-Bandar, ex giudice capo della Corte rivoluzionaria. La televisione pubblica Iraqiya aveva invece riferito che anche gli altri due condannati erano stati giustiziati. Rubaie, che ha detto di avere assistito all'esecuzione, ha riferito alla stessa emittente che Saddam aveva l'aspetto "affranto" mentre saliva sul patibolo. Non ha però voluto il cappuccio per i condannati e ha ripetuto: "Non abbiate paura". Rubaie ha anche comunicato che le spoglie di Saddam saranno affidate alla famiglia.
Testimoni, citati dalla Cnn, hanno riferito che vi è stato chi ha danzato intorno al cadavere di Saddam subito dopo che è stato tirato giù dal patibolo. L'esecuzione è stata filmata e fotografata. Lo ha riferito la televisione pubblica irachena 'Al Iraqiya'. Stando a quanto riferito dalle televisioni arabe, sul luogo dell'impiccagione oltre ai testimoni c'era anche un religioso musulmano per ascoltare le ultime parole dell'ex dittatore. L'impiccagione è avvenuta nella sede dei servizi segreti militari iracheni nel quartiere Qadumiya, sul fiume Tigri, a una decina di chilometri dalla zona verde di Bagdad.
LE ULTIME PAROLE DEL TIRANNO: "NON FIDATEVI DELL'IRAN"- Le ultime parole di Saddam Hussein sul patibolo sono state un monito agli iracheni. "Spero che siate uniti e vi esorto a non credere a un'alleanza con l'Iran, perché gli iraniani sono pericolosi. Io non ho paura di nessuno". E' quanto ha riferito il giudice Moneer Hadded, il quale ha assistito all'esecuzione. Saddam, ha raccontato la stessa fonte, ha mantenuto la calma fino all'ultimo in un'accettazione del proprio destino.
Il riferimento all'Iran va interpretato come un'ultima bordata di Saddam alla coalizione a maggioranza sciita guidata dal premier Nuri al-Maliki, che molti sunniti accusano di essere strumento dell'Iran. Un altro testimone, il consigliere per la Sicurezza nazionale irachena, Mowaffaq al-Rubaie, ha raccontato alla televisione di Stato che Saddam non ha opposto alcuna resistenza al boia cui è stato consegnato ammanettato. Nessuno dei testimoni ha voluto rivelare il luogo esatto dell'esecuzione; tutti si sono limitati a dire che è avvenuta fuori della cosidetta 'zona verde', la cittadella fortificata di Baghdad, dove hanno sede gli uffici governativi e anche l'ambasciata statunitense.
Rubaie ha riferito che i carcerieri americani hanno consegnato Saddam alle autorità irachene e che nessun funzionario statunitense era presente nell'edificio mentre veniva azionata la botola del patibolo. "Speriamo che questo grande giorno sia il giorno dell'unità nazionale e della liberazione per il popolo iracheno", ha dichiarato Rubaie alla televisione Al-Arabiya cui ha confermato che l'esecuzione è stata filmata e fotografata. "Sarà una decisione politica, considerata la delicatezza della materia, se trasmettere subito o più avanti le immagini. Non vogliamo esasperare gli animi di alcune persone", ha aggiunto. Le televisioni hanno preparato l'opinione pubblica a questo evento mostrando filmati di soldati mutilati e di prigionieri torturati a morte nelle carceri di Saddam e gettati in fosse comuni. HUMAN RIGHTS CONTRO L'ESECUZIONE- L'organizzazione non governativa Human Rights Watch condanna l'esecuzione di Saddam Hussein. Saddam, ha detto Richard Dicker, responsabile per la Giustizia internazionale, è stato "responsabile di orribili violazioni dei diritti umani ma tali atti non possono giustificare la sua esecuzione, una punizione crudele e disumana. L'impegno di un governo nel garantire i diritti umani si misura dal modo in cui si confronta con i peggiori aggressori. La storia giudicherà con severità il processo per la strage di Dujail e l'esecuzione della condanna a morte".

venerdì, dicembre 29, 2006


Alle 5 di mattina mi affaccio alla finestra del salone che dà sulla strada provinciale, la apro e una ventata di aria fredda mi colpisce il viso, mi penetra nei polmoni...l'assaggio, è buona.-

Guardo il buio che piano piano si và schiarendo in lontananza...un camion passa lungo la strada fatta di luce dei lampioni...chissà se l'uomo alla guida immagina di essere osservato da dietro quella finestra accesa.-

Guardo il cielo ancora coperto di stelle...mai le stelle sono state così luminose...penso che sarebbe bello poterle visitare, scoprire l'universo, poter vibrare fra loro guardandole...e mi chiedo se c'è qualc'un altro oltre noi...

Prendo la mia tazza di the in mano e sento tutto il calore della bevanda calda che attraversa le ossa della mie dita, il suo aroma viene come risucchiato dall'aria fredda che entra prepotentemente dalla finestra ancora aperta.-

Un nuovo giorno si fà avanti con tutto il suo carico di promesse.-

lunedì, dicembre 25, 2006

La giornata si preannuncia tranquilla....il pendolo di mia nonna frà qualche minuto mi annuncerà che sono già le 09:00...io veramente sono in piedi dalle 08:00...causa forza maggiore, mio marito tutto gasato si è preparato per andare in montagna con il cane...si augura però di non trovare la neve sulla strada perchè altrimenti dovrà fare dietro-front ( con grande disperazione del suo amico a 4 zampe ).-

Per quanto mi riguarda adesso andrò a vestirmi ( dopo che ho ca*****ato un pò in internet ) e scenderò in fabbrica a sistemare un pò di cose in modo che per domattina tutto sarà pronto per iniziare bene la giornata.-

Il tempo quì in città non è niente male veramente ^..^
Bhe, ora vi lascio....ci risentiamo più tardi, spero che il Natale sia stato veramente sereno per tutti.-

Bene bene, invio questo sito:
http://www.gemstone.org/
per tutte le donne che vorrebbero rifarsi un pò gli occhi dopo aver passata queste ultime ore tra fornelli, cibarie e piatti sporchi da lavare... ;-)) daltronde trovare uno di questi gioielli sotto l'albero non ci starebbe per niente male.- Non credete ?

Buona serata a tutte.-

 

...


A
CHI AMA
DORMIRE MA SI SVEGLIA
SEMPRE DI BUON UMORE,
A CHI SALUTA ANCORA CON UN BACIO,
A CHI LAVORA MOLTO E SI DIVERTE DI PIU' ,
A CHI VA DI FRETTA IN AUTO
mA NON SUONA AI SEMAFORI,
A CHI ARRIVA IN RITARDO MA NON CERCA SCUSE,
A CHI SPEGNE LA TELEVISIONE PER FARE QUATTRO CHIACCHIERE,
A CHI E' FELICE IL DOPPIO QUANDO FA SOLO META',
A CHI SI ALZA PRESTO PER AIUTARE UN AMICO, A CHI HA L'ENTUSIASMO DI UN BAMBINO, MA PENSIERI DA UOMO, A CHI VEDE NERO SOLO QUANDO E' BUIO,
A CHI NON ASPETTA IL NATALE PER ESSERE PIU’BUONO.
B U O N
NATALE
A TUTTI

domenica, dicembre 24, 2006


.....che cos'è ?

C’è qualcosa che l’acqua non può imparare.
Che cos’è?
E’ quel suo scendere a valle, trasformarsi in cascate e ruscelli.
E’ il suo unirsi al mare.
Scendere è la sua natura non lo può imparare, nessuno glielo può insegnare.
C’è qualcosa che il fuoco non può imparare.
Che cos’è?
E’ quel suo brillare, illuminare, rifulgere.
Far luce è la sua natura non lo può imparare, nessuno glielo può insegnare.
C’è qualcosa che lo spazio non può imparare.
Che cos’è?
E’ quel suo restare uno e indiviso anche se trafitto, quel suo lasciarsi attraversare senza resistere, quel suo accogliere senza esaurirsi.
Esser vuoto è la sua natura non lo può imparare, nessuno glielo può insegnare.
C’è qualcosa che tu non puoi imparare.
Che cos’è?

..........................

venerdì, dicembre 22, 2006

...



In genere " io " mi faccio i c**i miei... 

<^__^>

mercoledì, dicembre 20, 2006

^__^


Oggi, con il mio capo...eh eh eh ;-)) facciamo 9 anni di matrimonio.-

Un record...veramente, se questa sera faccio le somme di tutti i pro e i contro.-

Devo dire che questi anni di matrimonio sono stati veramente movimentati, in tutti i sensi...ma ho resistito, sono rimasta, ed ora eccomi quì con 9 anni in più addosso....come se fossi stata sempre quì .^__^.

Cosa posso rimproveragli ?

Tutto e di più, ma và bene anche così, non per mancanza si carattere, per debolezza, ma bensì per accettazione dell'altra persona, con i suoi pregi ( pochi ) e difetti ( tanti ).-

Oggi a 43 anni mi domando molto, chiedo tanto e desidero di più....


lunedì, dicembre 18, 2006


Questa sera mi sento molto triste....credo di subire forti terremoti interiori , forse è l'inizio di un forte stress a cui tento di rensistere inesorabilmente e quasi inutilmente....me ne sono accorta sabato scorso..alterno momenti di felicità interiore e forti tristezze....avrei bisogno di andarmene e di staccare la spina...tutti quei avvenimenti che si sono succeduti in quest'ultimi 9 anni a partire dalla morte di mio padre stanno dando il loro frutto...per molto tempo sono stata forte e dura cercando di evitare il dolore ma ora anche una futile banalità mi fà nascere dentro il petto un forte dolore che mi dilania e a stento reprimo....sempre più spesso mi sorprendo a domandarmi " ma papà dove sei ? ".......

domenica, dicembre 17, 2006

Edmond Haracourt


Partire è un po' morire
rispetto a ciò che si ama
poiché lasciamo un po' di noi stessi
in ogni luogo ad ogni istante.
E' un dolore sottile e definitivo
come l'ultimo verso di un poema...
Partire è un po' morire
rispetto a ciò che si ama.
Si parte come per gioco
prima del viaggio estremo
e in ogni addio seminiamo
un po' della nostra anima.


... e nel frattempo ...



Il Natale è tra tutte la festa per eccellenza.

Nessun altra riesce infatti a coinvolgere grandi e piccini in modo cosi ampio.

Una volta la festa natalizia iniziava lanotte di Natale con la scoperta dell'albero e dei regali e terminava all'Epifania.

Oggi il Natale, fin dai ultimi giorni di Novembre è per le strade, nelle vetrine, sulle porte di casa, seguendo un gusto importato dall'America.

Anche il presepe ha un suo preciso significato: la tradizione volle infatti che partendo dall'Avvento ogni giorno si aggiungono davanti alla capanna nuovi pastori.

E che i Re Magi partendo da più lontano, arrivino davanti alla mangiatoia il giorno dell'Epifania.
Questa è una festa che io amo veramente molto e che sento in una maniera molto intensa !!

sabato, dicembre 16, 2006

...


Si copia e si stra-copia... Voi cosa ne pensate ?

venerdì, dicembre 15, 2006

....che ore sono ?



...approposito di tradimento, che sia meglio tradire che essere traditi ?



Si fà ma non si dice.
Se vuoi essere sincera, pensaci...

Parlar d’amore ormai è parlare di tradimento, e a commettere adulterio sono sempre di più le donne. Secondo una statistica segnalata da Miriam Ponzi, della famosa agenzia investigativa, le donne più infedeli sono le casalinghe (13%) e le donne-manager (22%).
Il gentil sesso ormai tradisce a cuor leggero, dopo essersi liberato dal peccato, dai sensi di colpa e dall’incubo della reclusione per adulterio, abolita in Italia nel non troppo lontano 1968.
Da quando anche le donne sono prepotentemente entrate nel turbine dell'infedeltà, ci si chiede se tratteranno la materia con maggiore sincerità.
E' meglio dire o non dire? Il dilemma è questo.
Il tradimento concepito alla maniera maschile ha sempre avuto come parola d'ordine: negare, negare sempre.
Un modo condannato che in fondo ha i suoi risvolti positivi.
Forse la verità è soltanto un modo per scaricarsi la coscienza ed è la bugia il vero atto d'amore?
Meglio non sapere, e non far sapere, rispettando l'onore e la serenità dell'ingannato.
Quindi donne, prendete lezione dagli uomini che alla fin fine, hanno avuto le loro buone ragioni per mentire e continuare a negare per secoli.
Ecco allora un decalogo per tradire con eleganza e rispetto del partner, stilato dall'esperta Miriam Ponzi:

1- Non cambiare le proprie abitudini e i propri orari. Non avere sbalzi d'umore. Tutto ciò suscita sospetti e richiede spiegazioni difficili.
2- Preferire il tradimento occasionale e con persone sconosciute per evitare di dare numeri di telefono ed essere rintracciati o ricattati.
3- Non utilizzare la carta di credito. L'arrivo dell'estratto conto può rivelare tracce di scappatelle.
4- Utilizzare diverse schede telefoniche nel cellulare e ricordarsi di effettuare la sostituzione.
5- Tenere chiunque all'oscuro del tradimento resistendo alla tentazione di vantarsi con gli amici.
6- Evitare i tradimenti maturati in ambito lavorativo.
7- Cancellare subito dal cellulare la chiamata fatta o ricevuta.
8- Avere sempre in mente argomenti per depistare eventuali dubbi.
9- Far credere al partner che ascolta la telefonata che dall'altra parte ci si qualcuno che abbia sbagliato numero.
10- Simulare una conversazione di lavoro e chiudere la telefonata dicendo che la linea era disturbata.

Se nonostante tutte le precauzioni siete nei pasticci, la tecnologia può venirvi in aiuto offrendovi alibi convincenti.
Tradire è un'arte e per farlo bene bisogna avere fantasia e creatività, oltre che buona memoria.

giovedì, dicembre 14, 2006

...


    La vertigine non è paura di cadere...ma voglia di volare !!

mercoledì, dicembre 13, 2006

Cosa significa ascendere?

Ascendere significa in realtà Guarire. Ma guarire da cosa? Guarire da tutte le forme-pensiero limitanti che ognuno di noi ha dentro di sé. Ed incorporare, poi, le forme-pensiero che si basano sull' Amore puro. -
Qualsiasi tipo di malattia, di dolore, di problema fisico, emotivo o psichico è dovuto alla presenza di forme-pensiero che si basano sull'Amore distorto, che sempre Amore è, ma non è Amore puro. -

In sostanza, le forme-pensiero limitanti sono quelle che si basano sulle energie elettromagnetica, elettrica e radioattiva. Ed il problema in causa può essere sia nella materia che nell'antimateria (etere, spazio interstiziale) della forma.-
Ma come si fa a guarire? C'è qualche formula magica? No, non esistono formule magiche o riti che possano guarire. Gli unici che possiamo guarirci siamo noi stessi. E come? Avendo fiducia nella Vita e nell'Amore. -
Avere fiducia nella Vita significa comprendere che nulla è casuale, e che simile attira simile. Cioè se ci succede qualcosa significa che abbiamo attirato a noi quella esperienza, ed era giusto che succedesse.-
Avere fiducia nell'Amore significa fidarsi delle proprie emozioni. Ciò che sentiamo attraverso le emozioni è Amore in azione. E' la Vita che ci parla e ci comunica che lì c'è Amore.
La fiducia nella Vita e la fiducia nell'Amore assieme ci portano ad avere fiducia in ciò che ci succede, e a non preoccuparci troppo del futuro. Solo in questo modo possiamo essere sufficientemente presenti nel presente e comprendere quindi le lezioni che stanno dietro le esperienze che viviamo.-
Se abbiamo fiducia nell'Amore e nella Vita allora abbiamo fiducia in Dio. Dio è Vita e Dio è Amore. E solo se abbiamo fiducia in lui e nella perfezione della realtà che ha creato, allora possiamo avere la Forza e la Volontà per impegnarci ad ascendere tutti i giorni, ed essere quindi sempre più vicini a Dio.-
La volontà o intento di ascendere porta con sé l'incorporamento di sempre maggior consapevolezza nella propria forma. La consapevolezza pura non è altro che energia puramente magnetica. Consapevolezza ed energia sono la stessa cosa! Anche le energie elettromagnetiche, elettriche e radioattive sono consapevolezza e Amore, ma non Consapevolezza pura e Amore puro, caratteristiche presenti solo nell'energia puramente magnetica, che è l'energia del Regno di Dio.-
Quindi ascendendo guariamo perché rilasciamo sempre più energie elettromagnetica, elettrica e radioattiva che sono connesse alla malattia (fisica, emotiva o psichica che sia). Quando quindi incorporeremo in noi solo energia puramente magnetica, e quindi solo consapevolezza pura, allora significa che avremo portato individualmente il Regno di Dio sulla Terra. Quando tutti gli esseri terrestri avranno in sé solo energia puramente magnetica, cioè solo consapevolezza pura, allora il Regno di Dio sarà ufficialmente sceso sulla Terra. -
Vedete quindi come la guarigione si basi sulla Fiducia: fiducia in Dio, nella Vita e nell'Amore. Solo allora saremo sicuri che Dio è con noi e che la guarigione è assicurata

lunedì, dicembre 11, 2006

???

Giornata veramente proficua....straripante di lavoro e di energia...questa domenica passata a bighellonare in casa è stata veramente ritemprante...durante la giornata mi sono spessa accorta che mentre lavoravo la mia mente andava in caduta libera... i pensieri mi riempivano la mente senza un legame logico fra di loro...mi venivano in testa parole in lingua senza che io potessi dare un senso... sapete voi cosa voglia dire ?
Cmq...sono molto stanca e per adesso vi saluto e vi auguro la buona notte.-



domenica, dicembre 10, 2006

Alice nel paese delle meraviglie continua il viaggio...


Questa sera girando nei vari web, io che sono stata sempre una grande lettrice di favole, ho scoperto con mia grande sorpresa che lo scrittore Lewis Carroll creatore di " Alice nel paese delle meraviglie "riprende l'eroina di quest'ultimo, in un'ulteriore viaggio di fantasia.-
Il titolo originale è " Throigh thr looking-glass and what found there " ( Attraverso lo specchio ) e l'opera è del 1871.-
Ho letto anche che numerose edizioni hanno posto i due libri in un unico cofanetto avendo in comune anche i famosi disegni di Sir John Tenniel.-
In questo libro Alice, sempre curiosa e coraggiosa, attraversa uno specchio per diventare poi una pedina in un gioco assurdo di scacchi incontrando nuovi personaggi come Tweedledee e Tweedledum.-
Ma ciò che forse mi ha più sconvolto è che il ritratto di quest'eroina è di Alice Liddel, una bambina a cui lo scrittore fù morbosamente legato fino alla sua morte.-

...ed il Signore creò la luce . ...e luce sia !

L'inizio di oggi non è poi così male, appena alzata ho preso il caffè e mi sono messa subito davanti a questo schermo...si parla molto della dipendenza dal web e devo costantare che gli esperti non sbagliano affatto...;-)), per oltre un anno ho avuto il monitor spento a causa del precedente pc completamente fuso, ma debbo dire che fino a quando non mi sono decisa di ricomperarne uno nuovo questo maledetto "apparecchietto di modem" mi è veramente mancato...dalla luce che ti colpisce improvvisamente il viso appena lo accendi, a tutti quei amici con cui puoi bloggare e scambiare pensieri ed opinioni, a tutte quelle pagine colorate che puoi aprire e dove attingere informazioni generali o culturali, e per finire a quel mondo virtule che ti permette di sognare e partire pur restando nella tua alcova.-

Credo che per ogni uno di noi, in quest'era così frenetica che ti permette tanto ma ti toglie molto, questa sia una finestra liberatoria a cui non ci si voglia poi più sottrarre.-


sabato, dicembre 09, 2006

Scommessa della sera....

Non siamo in grado di sapere se " Dio " sia, nè se egli esista...

La ragione non può dare una risposta...

Siamo separati da un caos infinito.-

Alla fine di questa distanza infinita getta una moneta, e il risultato è o testa o croce.-

Qual'è la tua scommessa ?

Una perla di saggezza serale...

La ricerca di se stessi richiede convinzione, fermezza e coraggio.-
La percezione di una Verità superiore funge da scintilla, il dubbio rappresenta il sentiero sul quale si procede, mentre la Consapevolezza ne è il traguardo.-
Per essere liberati dalla morsa dell'illusione è necessario rimettere in discussione i pilastri che sorreggono la nostra erronea formazione culturale.-
Solo pochi uomini riescono a vedere al di là dello specchio, tutti gli altri sono condannati a vivere ciecamente abbagliati da invitanti chimere che alimentano l'insoddisfazione, fanno perdere di vista il senso stesso della nostra esistenza e ci costringono a rincorrere un'incomprensibile vita frenetica che vede ormai nell'uomo solo un mero consumatore di risorse.-

In questo giuoco un ruolo fondamentale viene coperto da quella disinformazione strategica che io vedo come l'implacabile tiranno dei nostri giorni.-
Un implacabile tiranno responsabile dell'ipnosi collettiva e di quel torpore consensuale all'interno del quale non è possibile alcuna crescita consapevole.-

:-((

In questi giorni posso dire di avere gli occhi gonfi e la testa annacquata...
Approposito, quella della foto non sono io !!            :-(((

...

Sono entrata in un'altra giornata del c****, cmq....il tempo è schifoso, ho già fatto 4 ore lavorative....nel pomeriggio me ne aspettano altrettante...e mi domando chi diavolo avrò mai ammazzato !?....

Bhe devo proprio dire che il buon giorno si vede dal mattino !!!


Se ancora non si è capito, sono inc***ata nera......
Forse sarà meglio che inizio a mangiarmi una bella torta al cioccolato....si dice che il cioccolato aiuti la depressione... ^--^

venerdì, dicembre 08, 2006

ci-ri-provo...

 post di prova...tanto per prendere pratica con questo nuovo programma...

Welcome...

Primo post di questo blog... dove raccontarsi, sfogarsi, parlare, pensare... un attimo privato di vita in comune... e per tanto iniziamo con il rosso... anche se la serata volge al nero....
Translatemypage: