My music...

Hello... translate my page...

mercoledì, settembre 30, 2009

Paese che vai...Libertà che trovi !


Voi lo sapevate che tra le statue del Duomo di Milano c'è anche una Statua della Libertà ?Personalmente non l'avevo mai notata, ma la prossima volta che passerò davanti al Duomo, alzerò lo sguardo per guardarla.-
La statua, molto più piccola chiaramente di quella di New York, risale addirittura al 1810 ed è opera dello scultore Camil­lo Pacetti e si intitola " La legge nuova ".-
E' visibile a tutti, ma in Italia lo sappiamo come funziona, il modo migliore per nascondere qualcosa è metterlo davanti agli occhi di tutti.-
Come i più attenti avranno intuito, questa Statua della Libertà si trova sulla facciata del Duomo di Milano, sulla balconata centrale ed è stata tra le maggiori ispirazioni di Frederic Auguste Bartholdi, per realizzare 70 anni dopo, la Statua della Libertà di New York.-
Sapevate che nel mondo esistono moltissime repliche della Statua della Libertà ?
La più famosa si trova a Parigi, proprio davanti alla Tour Eiffel.-
A dire il vero a Parigi ce ne sono addirittura 2: la seconda si trova nei Giardini del Lussemburgo, vicino al Louvre.-
Un'altra di cui forse avrete sentito parlare è in Giappone, ma ce ne sono anche in Norvegia, in Spagna e persino nel Kosovo.-
Poi ci sono le Statue della Libertà fintissime, come quella di Las Vegas o quella nel parco dei divertimenti di Legoland, in Danimarca.-
Se andate a New York nei prossimi mesi, non perdetevi un giro dentro la statua perchè è stata riaperta al pubblico lo scorso 4 luglio, ma approfittate anche di andare a Milano e fatevi un bel giro culturale perchè c'è tanto da vedere !

My City...

La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe.
Ciascuno né prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine, hanno creduto di possedere l'intera verità.


martedì, settembre 29, 2009

lunedì, settembre 28, 2009

ElleCi....

Image and video hosting by TinyPic

Era un uomo tormentato... ed a trasmesso a me i suoi tormenti...

mellow yellow...in the flowers

MellowYellowBadge



E’ giallo il limone,
gialla la banana,il sole e la luna.
Gialla la corona della regina
e la luce della lampadina.
Quasi sempre son gialle le pere
e la limonata da bere.
Giallo è il cuore della margheritina
che è sbocciata sul prato stamattina.

domenica, settembre 27, 2009

Ascolta



Io mi prendo nelle notti
le rose della tua bocca.
Che nessun’altra ci beva.


Quella che ti abbraccia
mi deruba dei miei brividi
che intorno al tuo corpo io dipinsi.


Io sono il tuo ciglio di strada.
Quella che ti sfiora.
             Precipita.
                                Senti il mio vivere dovunque

                        come orlo lontano ?

venerdì, settembre 25, 2009

Me...

Ridiamoci un pò sù...io in versione foto-shop...

JGy... perhaps I should explain...


...I love this man !

SkyWatch... in the my mountain




Da quest'anno, viaggio anch' io...


Dovete sapere che io amo tutti gli animali (e come non potrei, il mio amico è un chow-chow di 9 anni), alla pari di altri milioni di italiani.
E odio (per non dire di peggio) chi li maltratta, li abbandona o non sè né prende cura dopo averli adottati.
Per questo voglio segnalarvi questa bella iniziativa voluta dal Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, in collaborazione con l'on. Francesca Martini, sottosegretario di Stato al Lavoro, Salute e Politiche Sociali.
Si tratta di " Finalmente entro anch'io ! ", una guida che a breve sarà in vendita in libreria e che riporterà l'elenco completo di migliaia tra ristoranti, hotel, campeggi e strutture turistiche dove cani, gatti e altri animali domestici sono i benvenuti.
Nella guida anche una serie di consigli per organizzare al meglio una vacanza in compagnia dei nostri amici a quattro zampe.

giovedì, settembre 24, 2009

To my uncle Louis....


Sì, un momento
passi ancora per il mio vago pensiero,
e ricordarti sarebbe tormento
se immaginare fosse disgrazia.
Sì, in quell’ora in cui parlammo
più guardando che parlando,
derivò questa cronica esitazione
che ora ho nel ricordarti.
Apparisti nella mia vita
come una cosa che era alla porta.
Sparisti.
Più tardi seppi del tuo eclissarti.
Tuttavia,
tuttavia, riuscisti a prendermi un po’ il cuore.
È un cuore triste
e non si intende con tutto
né ha modi per farsi amare
o per immaginarlo.
Salvo quando il tuo sguardo
ostinatamente dolce
mi faceva saltare il cuore in petto.
Dove andavo io ?
Già lo scordavo.
Sì,
il mio cuore fu tuo
in quel giorno o in un altro...
Neanche vi fosse altra terra o cielo
qualcosa sarebbe accaduto.

mercoledì, settembre 23, 2009

... :-)


Ancora una nuova facciata per il mio blog....
Che dite, vi piace ?

martedì, settembre 22, 2009

lunedì, settembre 21, 2009

sabato, settembre 19, 2009

Wow !!! JGy sexi icona....


Abbiate pazienza, devo reinserire tutti i gagget....

Blog in allestimento...

Che volete farci ? Amo i cambiamenti...

Dopo un pò mi annoio !!

lunedì, settembre 14, 2009

domenica, settembre 13, 2009

giovedì, settembre 10, 2009

... :-) defy


Se la vita è un sogno o se i sogni aiutano a vivere meglio, lo si scopre soltanto all'alba...

lunedì, settembre 07, 2009

mellow yellow...in the sky

MellowYellowBadge




Qualcosa di giallo in questa giornata di settembre...

domenica, settembre 06, 2009

Piccola curiosità sulle Brokeback mountain...




Brokeback Mountain : le montagne del film non esistono ???

POTENZA del cinema !
Non solo genera risate, polemiche, lacrime e passioni, ma incita a viaggi ed aiuta il turismo. Non è una novità che da sempre bei film abbiano nel giro di una notte decretato la fortuna di località sconosciute o rivalutato destinazioni cadute in disgrazia.
Ed ora è la volta delle splendide montagne filmate in Brokeback Mountain da Ang Lee.
Unico particolare: quelle montagne non esistono, o meglio non esistono in Wyoming dove il film è ambientato.
Ma la gente stà soccombendo alla bellezza delle immagini e il volume di prenotazioni ed informazioni richieste all’ Uffiico turistico dello Stato del Wyoming è schizzato alle stelle. Brokeback Mountain in pratica non esiste ma questo non significa che la gente non voglia andarci.
Nella libro di Anne Proulx, da cui il libro è tratto, i due cowboys innamorati pascolano un’enorme gregge di pecore su e giù per il Big Horns in Wyoming ma Ang Lee per risparmiare sulla produzione ha invece girato le scene sulle Canadian Rockies, vicino Alberta.
Il fatto è che tanti non lo sanno e nella minuscola cittadina di Ten Sleeps, ai piedi del Big Horns, 300 abitanti nei momenti migliori, si sono cominciate a vedere in giro nuove facce.
Troppe.
Diane Shober, direttrice dell’Ufficio Turistico dello Stato del Wyoming, se la ride di gusto “ Riceviamo decine e decine di telefonate di gente che ci chiede se Brokeback Mountain esiste per davvero, dove è possibile pernottare, cose così. La gente ha visto il film e vuole andare a sperimentare di persona la bellezza dei paseaggi. E` tutta pubblicità per noi ”.
Ma c’è chi non gradisce affatto.
Da queste parti non siamo abituati ad aver a che fare con certe persone – dice ad esempio Derrell Broeke, 60 anni, esperto ranchero da sempre, proprietario dell’unico hotel e campeggio per campers della zona. E Broeke è chiaro nelle sue allusioni. Non c'è molta simpatia per cowboys omosessuali quì. Tutti la pensano come me: questo film non rispecchia chi veramente siamo noi cowboys e rancheri della zona. E’ come uno schiaffo in faccia per noi. Per questo non andrò neanche a vederlo ”.
Dello stesso parere il presidente della Camera di Commercio di Worland, una cittadina vicina Ten Sleep. “ La famiglia di mia madre è in questa zona dal 1893 – ha detto Mike Wallard -. Mia madre ha letto il libro della Proulx ma non le è piaciuto: ha detto che dipinge la gente di queste parti come un branco di pazzi “.
Ma forse Wallard e Broeke non sanno, o fanno finta di non sapere, che proprio in Wyoming si tiene ogni anno il più grande raduno di cowboys omosessuali degli Stati Uniti che lo scorso anno ha raggiunto le 5 mila presenze.
Turismo gay a parte, chi volesse quindi ammirare la bellezza scenica delle montagne del film farà bene a recarsi in Canada.
“Abbiamo notato un aumento del turismo legato al film – ammette Joe Conelly dellUfficio Turistico di Calgary – La gente vuole vedere quello che vede al cinema. Per il turismo tutto serve se pubblicizza bene”.
Un altro film che genero` lo stesso tipo di reazione turistica in Wyoming fu il celeberrimo “Incontri ravvicinati del terzo tipo” di Spielberg che fu girato alle Devil Towers.
Questa volta una località reale.

Viso d' angelo...Jake Gyllenhaal

...immaginare io posso
nell'oziosa folata dell'infinito
a corteggiare una visione leggiera
tra piume al soffio del vento...

venerdì, settembre 04, 2009

giovedì, settembre 03, 2009

Only for him... whenever

This love
This love is a strange love
A faded kind of day love
This love
This love
I think I'm gonna fall again
And even when you held my hand
It didn't mean a thing
This love
This love
Never has to say love
Doesn't know it is love
This love
This love
Doesn't have to say love
Doesn't need to be love
Doesn't mean a thing
This love
This love
This strange love (strange love)
This love
... This love

martedì, settembre 01, 2009

Translatemypage: