My music... "Passenger" - All The Little Lights

Hello... translate my page...

sabato, dicembre 31, 2011

Remember...


With 2011 coming to a close, I’d like to take a moment to remember the celebrities that we lost in 2011 :

RIP

Heavy D, 44, rapper
Andy Rooney, 92, radio and television writer
Dan Wheldon, 33, racing driver
Steve Jobs, 56, inventor and Apple co-founder
Andy Whitfield, 39, actor
Russell Armstrong, 47, investor
Amy Winehouse, 27, singer
Betty Ford, 93, First Lady and activist
Peter Falk, 83, actor
Jeff Conaway, 60, actor
Elizabeth Taylor, 79, actress
Michael Gough, 94, actor
Nate Dogg, 41, hip hop musician and rapper

venerdì, dicembre 30, 2011

Hppy new year...



A magical and healthy 2012

giovedì, dicembre 29, 2011

The dream...


Click HERE to visit other Sky watch from around the world. 


Ti ho sognato
mi sei apparso sopra i rami
passando vicino al sole
tra una nuvola e l’altra
andavi, ed io ti seguivo
ti fermavi ed io mi fermavo,
mi fermavo, e tu ti fermavi,
mi guardavi e io ti guardavo
ti guardavo e tu mi guardavi
poi tutto è finito...

mercoledì, dicembre 28, 2011

Un pò di colore...

.


Dovremmo imparare a sorridere ogni mattina...

Dovremmo alzarci dal letto, pensando che quel giorno può essere un giorno perfetto.

Non importa se piove... non importa se non ti và... non importano i sé ed i perché...
l'importante è che provi a sorridere, anche quando ti sembra inutile.
Perchè non si sà mai... qualcuno potrebbe innamorarsi del tuo sorriso !

lunedì, dicembre 26, 2011

You make me crazy...


Mi hai dato uno spazio, un tempo, un movimento, un'energia, un'emozione.
Mi hai fatto vibrare, condividere, sentire, ritrovare, sudare.
Riaccendi le percezioni.
Rimescoli il sangue.
Sei immenso.

Un posto dove stare...

Un luogo magico costituito da alberi, macchie di sole tra le foglie, profumo di terra bagnata, baite di legno dove nel silenzio assoluto si viene liberati gratuitamente dalle mille incombenze quotidiane del lavare, del cucinare, dell'accudire una famiglia... questo paradiso esiste, ed ha un nome: Hedgebrook ( Langley, WA - USA ) , il bosco delle scrittrici.
Per un periodo variabile tra le 2 settimane e i 2 mesi, sei autrici alla volta possono sperare di esservi ospiti. 
Infatti non è necessario essere artiste affermate, aver già pubblicato o avere contratti con prestigiose case editrici: il bosco è dedicato a poetesse, sceneggiatrici, autrici di saggi o romanzi che devono solo sperare di essere selezionate tra le centinaia di richieste che arrivano tutti i giorni alla Fondazione.
Vi è una giardiniera che si dedica all'orto e alle coltivazioni biologiche per nutrire le ospiti, una chef e una capo governante, oltre allo staff direzionale.

Hedgebrook è un'organizzazione non profit nata per volere e con il supporto dell filantropa Nancy Skinner Nordhoff e aiutata dalla scrittrice Sheryl Feldman, che credevano fermamente nella frase di Virginia Woolf:
"Io credo che... se ognuna di voi ha 500 sterline e una stanza tutta per sé; se abbiamo l'abitudine della libertà ed il coraggio di scrivere esattamente ciò che pensiamo; se usciamo un po' dal salotto comune e vediamo gli esseri umani non sempre in relazione reciproca, ma in relazione con la realtà, e anche il cielo e gli alberi o qualunque cosa ci sia in loro ; ...se guardiamo in faccia il fatto, perché è un fatto, che non c'è alcun braccio a cui appoggiarci, ma che camminiamo da sole e che dobbiamo essere in relazione col mondo della realtà e non solo col mondo degli uomini e delle donne, allora l'opportunità si presenterà, e quella poetessa morta che era la sorella di Shakespeare rivestirà il corpo di cui tante volte si è spogliata. "

Contatti per chi fosse interessata:

Hedgebrook, Whidbey Island
2197 Millman Road
Langley, WA 98260

Per l'ospitalità:
Vito Zingarelli
connect@hedgebrook.org
360-321-4786 (phone)
360-321-2171 (fax)

Per eventi e conttatti tra le alunne:
Gitana Garofalo
gitanag@hedgebrook.org
360-321-4786 (phone)
360-321-2171 (fax)

For Chef Jess email: chefjess@hedgebrook.org

Per la Stampa:
press@hedgebrook.org

Per entrare nella mailing list email: mailinglist@hedgebrook.org

Proposito per il fine anno...


Meglio non sapere.
Meglio rimanere addormentata, arroccata sulle mie credenze, barricata nel mio mondo parallelo. 
Che male può farmi un pò di inconsapevolezza ?
Oggi decido che la verità può anche fare male, oggi decido di valutare solo sulla base di ciò che riesco a sentire ed a vedere.
Mi rifiuto di approfondire, non voglio più acquisire informazioni. 
Niente analisi logica.
La mente è pericolosa. 
Da sola è in grado di crearsi la sua di verità.
E se il dubbio bussa …. non lo lascerò entrare.
" Vai da un’altra parte. Sei un ospite insidioso. Io non ti posso nutrire ! "
Ma lui è abile nel trovare lo spiraglio, lui sà dove la terra è fertile per piantare le sue radici.
Cresce in fretta … e aiuta la mente a trovare la sua verità.
Ascolta me… ascolta me... dormi.
" Dormi, dormi e fai la nanna,
dormi bimba della mamma,
il tuo sonno sia sereno,
dormi, dormi un sonno pieno
di bellissime visioni:
fate, angeli e canzoni;
sogna poi luoghi incantati,
gnomi e cavallini alati,
maghi, principi e regine,
tante musiche divine,
ti risvegli dolcemente
la tua mamma sorridente. "

Truth or Dare...

Dopo 25 anni di carriera anche Madonna si è decisa a creare un profumo personale: Il nuovo profumo di Madonna si chiamerà “Truth Or Dare” e conterrà, oltre la fragranza, anche orecchini, braccialetti, intimo ed accessori sexy.
La dichiarazione di Madonna:
 “ Sono sempre stata ossessionata dai profumi. Il mio più antico ricordo di mia madre è il suo profumo. Lo porto con me ovunque. Profumava di gardenie e tuberosa. Una miscela inebriante, femminile e misteriosa. Ho voluto ricreare quel profumo, ma con quacosa di nuovo e fresco. Qualcosa di onesto, che sapesse osare. Ecco perché si chiama Truth or Dare. Possiamo essere ingannati da ciò che vediamo e da ciò che ascoltiamo, ma non dall’olfatto ”.
Eccovi i prezzi di questa nuovissima fragranza :
Eau de parfum – 75ml – $55.00
Eau de parfum – 50ml – $39.00
Eau de parfum – 30ml – $28.00
Body Lotion – 200ml – $28.00
Shower Gel – 200ml – $24.00

Updates...

Buongiorno Bloggers,
oggi in Italia è Santo Stefano.... festa !
Non ho nuove foto, e quindi posto una vecchia foto fatta in agosto del 2008, durante un'escursione con mio marito in montagna.
Spero che vi piaccia.
Comunico inoltre che il mio 2° blog " 26esimogiorno" ho deciso di chiuderlo definitivamente, perchè iniziava a diventare troppo inpegnativo seguire addirittura 3 blog con il poco tempo che ho a mia disposizione a causa del lavoro.
Rimane aperto "Inevitabile follia" in quanto è un blog dedicato completamente al mio attore preferito Jake Gyllenhaal.
Buona giornata :)
by Myriam

domenica, dicembre 25, 2011

Train...


Presi il treno
lasciando il nostro addio
sulle tue labbra
al posto mio.
Spensi il cielo
per non vedere più
com’èra la vita
senza di te.
La solitudine
che se ne và sopra le nuvole.
Un sogno brucia
alla stazione sud...
Non mi spaventa,
ti aspetterò.
Sei lontano
questa sera
che mi fa vivere di noi.
Sei come il vento che vedo andar via
Non puoi esser quì
e così sia....


Alla stazione, dal finestrino, mentre aspettavo che il treno partisse, guardavo la gente che si salutava.
Non riescivo a sentire cosa si dicevano ma i gesti, le smorfie ed i sorrisi erano esaustivi.
Lui mi teneva il viso tra le mani, mi sfiorava con il suo respiro, cercava un ultimo conforto prima di salutarmi.
Io lo guardavo supplicante, avrei voluto trattenere il tempo, rubavo ancora qualche bacio.
Poi una lacrima...

.... una lacrima che non si consumerà mai più ... una lacrima che terrà unita, come una partita di calcio Italia-Francia.

Stretta-mente personale...


"Non puoi andartene perchè il tuo    è quì




non puoi rimanere perchè 6 altrove."

sabato, dicembre 24, 2011

venerdì, dicembre 23, 2011

giovedì, dicembre 22, 2011

Clouds...

La vertigine non è paura di cadere... 
ma voglia di volare !



Click HERE to visit other Sky watch from around the world. 

martedì, dicembre 20, 2011

Perla mattutina...

Il miglior modo per dimenticarsi del tempo che passa è....




impiegarlo !

sabato, dicembre 17, 2011

I...

Non mi fido, come la lavanda.
Mi difendo, come il rododentro.
Sono sola, come la rosa bianca, ed ho paura.
E quando ho paura, la mia voce sono i libri.

Il discorso dell'On. A. Dipietro al senato


Lettera aperta al governo Monti

A distanza di poche settimane, il governo Monti è tornato in Parlamento per la seconda volta a chiederci di dargli fiducia. La prima volta ce l'hanno chiesta sulla parola. E noi sulla parola l'abbiamo data. Una parola in realtà composta da 3 parole: equità, rigore e sviluppo. E oltre a queste 3 parole c'era la fiducia sulla professionalità e credibilità del nuovo governo. E lo voglio dire subito, a scanso di equivoci: dovessimo tornare indietro, quella fiducia la daremmo ancora, perché non v'è dubbio che è meglio veder rappresentare l'italia dal presidente del consiglio Monti, vederlo ai vertici internazionali dialogare da pari con Merkel, Obama e Sarkozy, piuttosto che l'ex presidente Berlusconi che ci faceva vergognare e ridere. Non v'è dubbio che è meglio confrontarsi con personalità come quelle attuali, piuttosto che con ex ministri inquisiti per fatti di mafia.
Non è in discussione da parte nostra la possibilità di poterci confrontare nel merito, e ci dispiace davvero che questo confronto sia stato impossibile con la decisione di mettere la fiducia. Una fiducia che fa sentire noi sotto ricatto, ma sappiamo che anche il governo si sente sotto ricatto. Non lo possono ammettere, certo, ma a me lasciatemelo dire. Per bocca dello stesso Monti, dei suoi ministri e sottosegretari, abbiamo preso atto che questa manovra l'avrebbero fatta in modo diverso se gli fosse stato consentito.
Non ci crede, il presidente Monti? Vada a leggere la prima pagina di Repubblica di oggi, l'intervista a Catricalà: "sulle liberalizzazioni - ha detto - certo che sono arrabbiato e amareggiato, la forza delle lobby in Parlamento è ancora potente. E ancora, cito da Ballarò di 3 giorni fa il sottosegretario Polillo: "Non abbiamo potuto mettere a gara le frequenze televisive perché nella maggioranza c'è anche il PdL". Lo vogliamo tradurre in dipietrese? "Perché nella maggioranza c'è anche il partito di Berlusconi, che le frequenze se le è prese a gratis!"
In onestà, vi pare che brave persone come quelle che compongono il governo Monti non abbiano la nostra fiducia? Ma il problema è che ci dispiace vederli così arrendevoli. Non io, non Di Pietro, ma il professor Monti, nel 1999, da commissario europeo, intervenendo pubblicamente e spiegando le ragioni per cui nel nostro Paese non c'era e non c'è sviluppo - la terza gamba dell'impegno fiduciario di qualche settimana fa -, diceva: "L'economia italiana è debole perché il risanamento è fatto con aggravi fiscali e non con il contenimento delle spese". E adesso cosa fa, il presidente Monti? Aggravi fiscali, tasse su tasse, e nulla sul contenimento delle spese.
Io penso che un'altra manovra era ed è ancora possibile. Mi auguro che successivamente si possa ancora fare, recuperando quel rapporto fiduciario che noi non abbiamo tolto. Siamo costretti a toglierlo oggi perché ci viene posto il ricatto del voto di fiducia, che è cosa diversa. E siamo costretti a votare contro perché questa manovra è iniqua e ingiusta, una manovra che non fa gli interessi della collettività italiana. E' una manovra - e cito un manifesto di economisti e intellettuali di ieri - che viene imposta al Paese, ma che manca di un concreto e chiaro segno di equità, ha in sé un rigore a senso unico, e la giustizia sociale è inesistente".
E' una manovra iniqua, perché fa pagare il costo della crisi ai pensionati e non alle lobby finanziarie, a quelle persone che hanno iniziato a lavorare prestissimo e pensavano di andare finalmente in pensione, e non ci andranno perché i soldi per far quadrare i conti il governo è andato a prenderli proprio a loro invece che agli scudati fiscali e invece di fare la convenzione con la Svizzera, come Germania e Inghilterra, per prendere quei fondi dagli evasori che sono scappati e hanno nascosto i capitali in Svizzera dopo aver fatto falsi in bilancio e corruzione. Il governo ha preferito colpire i precari, piuttosto che eliminare i costi della politica o colpire i grandi evasori fiscali.
Non io, ma Monti stesso ha detto che la prima cosa da fare era eliminare i costi della politica, eliminare gli sprechi, gli enti inutili, i consigli di amministrazione e le società a iosa che sono nate per dare posti di sottobanco ai trombati della politica. Ma poi non l'ha fatto. Ha detto che lo farà nel 2013. La fine che faranno questi provvedimenti è di essere rimandati per sempre.
Noi non siamo d'accordo col merito della manovra. E' una manovra che non tiene conto degli interessi dei cittadini. E' una manovra che poteva e doveva essere fatta in altro modo. E' una manovra che il governo stesso ha ammesso essere insufficiente. E allora chiedo direttamente al governo: perché avete messo la fiducia? E, se proprio dovevate mettere la fiducia, perché prima di questo vi siete sottomessi alle corporazioni, agli ordini professionali, a tutte quelle lobby di interessi che dicevate di voler combattere?
La verità è una e una sola, signor presidente del Consiglio: il suo è nato come un governo tecnico, ma è subito diventato un governo politico, con i suoi compromessi. Per cercare una maggioranza parlamentare che le permettesse di sopravvivere qui dentro, ha rinunciato ai suoi stessi principi e obiettivi. Noi oggi neghiamo la fiducia. Non perché non abbiamo rispetto verso tutti voi, ma perché ci dispiace avervi visti così arrendevoli. Ci auguriamo che voi un giorno possiate tornare ad essere persone tutte d'un pezzo, che fanno gli interessi di tutti gli italiani e che mettono al primo posto gli interessi dei più deboli: quel giorno potremo con piacere tornare a darvi la fiducia.
Noi dell'Italia dei Valori non facciamo populismo. Facciamo politica nell'interesse dei cittadini. E se c'è qualcuno a cui non va bene tutto questo, si assuma la responsabilità di trovare un'alternativa, non se la prenda con noi che, come Cassandra, denunciamo il male che vediamo.

                                                                                                                                                                       

giovedì, dicembre 15, 2011

Black or Blue ?

Are you there ?



Click HERE to visit other Sky watch from around the world.


The day we lost our voice with little choice, I can't explain 
An act of agony 
And someone told me too that it's true when you call aloud 
It's only destiny 
Or is it mystery 
But then we came around and sang our song and acted proud 
And posed for memory 
We made a cry to the underground 
Are you there 
I looked and saw that they were still around 
But do you care 
I drank a little bit, so underlit to see it now 
The show was never seen 
And all the time I lost is never lost 
It's only thumbing through eternity 
We made a cry to the underground 
Are you there 
I looked and saw that they were still around 
But do you care 
Who are you going to see 
What are you going to be 
You made a cry to the underground 
Are you there 
I looked and saw that they were still around 
But do you care 
Are you there...

domenica, dicembre 11, 2011

Oggi è il mio giorno !

Segni particolari :
Bellissimo !


Click HERE to visit other Pet Forever from around the world.

sabato, dicembre 10, 2011

Barlume...

Prati del Ragnolo
Castelluccio di Norcia
Lago di Pilato

giovedì, dicembre 08, 2011

From my window...



Click HERE to visit other Sky watch from around the world.

Flowers...




Martin Johnson Heade 
(August 11, 1819 – September 4, 1904)

martedì, dicembre 06, 2011

I have a dream...





" I dream of him , underneath the ceiling fan spinning in my room, and him becomes even more resplendent than a diamond. "

lunedì, dicembre 05, 2011

Racconto...

Mi svegliai in preda ad un terrore folle: 
avevo perso la mia anima, qualcuno o qualcosa, non saprei dirlo, me l'aveva rubata. 
Improvvisamente mi trovai completamente sola ad affrontare il giorno nascente, per la prima volta mi sentivo veramente abbandonata. 
Aprii gli occhi, ma non vidi niente e nessuno. 
Accesi una luce, ma la luce non c'era, o non la vedevo. 
Che cosa è successo, mi chiesi.
Che cosa faccio ora continuai a domandarmi, la luce non c'è, se ne andata insieme alla mia anima. 
Provai a chiamare gli amici, ma neanche loro risposero. 
Passò del tempo, ma non saprei dire quanto perchè non c'era più il giorno, solo notte buia intorno a me. 
Ero senza forze e pensai di non poterne più venir fuori e che ormai la vita, se così si può chiamare senza l'anima, fosse giunta alla fine: non c'era più una via di uscita. 
Piansi lacrime amare, ma ad un tratto, tra le lacrime, mi sembrò di scorgere una luce. 
Si, era una fioca, luce appena visibile tra la nebbia del dolore, ma c'era, seppur lontanissima: ma c'era. 
Iniziai a camminare verso di essa, mi sembrava che più camminassi e più essa si allontanasse. 
Passarono ore, poi giorni, poi settimane ma alla fine giunsi di fronte a quella luce. 
Altro non era che una piccola candela posata su di un foglio di carta con su scritto: 
SPERANZA.

domenica, dicembre 04, 2011

The return...


Dallas è una serie televisiva serializzata statunitense prodotta dalla CBS dal 1978 al 1991.
In Italia la serie è andata in onda dal 4 febbraio al 28 aprile 1981 su Rai Uno, che ha trasmesso la miniserie e i primi episodi della prima stagione ma il telefilm passa pressoché inosservato anche per l'errata messa in onda degli episodi da parte della Rai che ne compromette la narrativa.

venerdì, dicembre 02, 2011

giovedì, dicembre 01, 2011

My sky today...



Click HERE to visit other Sky watch from around the world.

Riflessione serale...

La nostra generazione è troppo superficiale per il matrimonio. Ci si sposa come si va al McDonald's. Poi, si fa zapping. Come vorreste che si restasse tutta la vita con la stessa persona nella società dello zapping generalizzato ? In tempi in cui le star, gli uomini politici, le arti, i sessi, le religioni sono più intercambiabili che mai, perché il sentimento amoroso dovrebbe fare eccezione alla schizofrenia generale?
E poi prima di tutto da dove ci viene questa strana ossessione di ingegnarci ad ogni costo per essere felici con una sola persona ?
Su 558 tipi di società umane solo il 24% è monogama, la maggior parte della specie animale è poligama.
Il matrimonio è caviale a ogni pasto: un'indigestione di ciò che adorate, fino alla nausea. "Su, prendetene ancora un po'... Come ? Non ne potete più ? Ma se lo trovavate delizioso poco fa, che vi succede, si può sapere ?". La potenza dell'amore, il suo incredibile potere, doveva terrorizzare la società occidentale a tal punto da farle creare questo sistema mirato a disgustarvi di ciò che amate.
Un ricercatore americano ha recentemente dimostrato che l’infedeltà è biologica. L’infedeltà secondo questo celebre scienziato è una strategia genetica atta a favorire la sopravvivenza della specie.
Immaginatevi la scena. “Amore, non ti ho tradito per un mio piacere personale, l’ho fatto per la sopravvivenza della specie. Tu puoi anche fregartene ma qualcuno deve pur farsi carico di questa sopravvivenza della specie, se credi che io mi diverta..”
Non sono mai soddisfatto, quando una ragazza mi piace voglio innamorarmene, quando ne sono innamorato voglio baciarla, quando l’ho baciata voglio andarci a letto e quando ci sono andato a letto voglio vivere con lei in un appartamento ammobiliato, quando vivo con lei in un appartamento ammobiliato voglio sposarla, quando l’ho sposata incontro un’altra ragazza che mi piace.
L’uomo è un animale insoddisfatto, esitante tra diverse frustrazioni, se le donne volessero giocare d’astuzia li negherebbero per farsi correre dietro tutta la vita. L’unica domanda in amore è: A partire da quando si comincia a mentire ? Siete sempre così felici di rientrare a casa e trovare la stessa persona che vi aspetta ? Quando dite ti amo lo pensate sempre ? Ci sarà per forza è fatale un momento in cui per voi sarà uno sforzo, in cui i vostri ti amo non avranno più lo stesso sapore. Per me lo scatto è stata la rasatura, mi rasavo tutte le sere per non pungere Annie baciandola di notte e poi una sera lei dormiva già, ero uscito senza di lei fino all’alba, tipico genere di comportamento ignobile che ci si permette con la scusa del matrimonio, non mi sono rasato, pensavo che non fosse grave perché lei non se ne sarebbe accorta, invece significava semplicemente che non l’amavo più.
Frédéric Beigbeder
Translatemypage: