My music...

Hello... translate my page...

lunedì, dicembre 31, 2012

Happy New Year 2013



Filastrocca di capodanno,
fammi gli auguri per tutto l'anno.
Voglio un gennaio col sole d'aprile,
un luglio fresco , un marzo gentile,
voglio un giorno senza sera,
voglio un mare senza bufera,
voglio un pane sempre fresco,
sul cipresso sempre fresco,
che siano amici il gatto e il cane,
che diano latte le fontane.
Se voglio troppo dammi niente,
dammi una faccia allegra solamente.


domenica, dicembre 30, 2012

Il mio profumo preferito

Opium nasce dalla volontà di Yves Saint Laurent di creare una fragranza ispirata alla Cina imperiale. 
Il suo progetto inizia nel 1972, e nonostante le polemiche legate alla scelta del nome (Opium in italiano), il profumo ottiene nel 1977 un grandissimo successo in Francia, anno del suo lancio, al tal punto che l'anno seguente viene esportato in tutto il mondo, diventando il profumo di maggior successo per la casa di moda. 
La confezione è stata realizzata dal designer Pierre Dinand.
Il profumo lo trovate da 30 - 50 - 90 ml.
Nel 1979 Opium è stato premiato del riconoscimento FiFi Award sia come miglior profumo femminile dell'anno, che come migliore campagna pubblicitaria. 
Nel 1993 è stato inoltre inserito nella Fragrance Hall of Fame.


Curiosità :
Una delle campagne pubblicitarie maggiormente ricordate di Opium è senz'altro quella del 2000 che aveva per protagonista la modella inglese Sophie Dahl. 
Nei cartelloni pubblicitari che reclamizzavano il profumo, la S.Dahl appariva completamente nuda, distesa su un tappeto. 
La campagna promozionale destò talmente tanto scandalo, al punto di essere completamente bandita nel Regno Unito.
Negli anni è stato bandito anche in uno stato australiano, dove la maison YSL dovette testimoniare che il profumo non riproduce sentori stupefacenti, mentre in Medio Oriente il nome addirittura non appare. 



Costo in Italia da 50 ml, Euro 62,50 scontato.




Controllo macchinari...

 
Posted by Picasa

mercoledì, dicembre 26, 2012

Mandato...

King Martino
Posted by Picasa


Quando il mio animale se né andò, dopo poco, un altro " bussò " alla mia porta...

 voglio credere che sia stato " mandato "...dal mio amico perduto, che ora è sul ponte...

Rainbow bridge
C'è una leggenda degli indiani d'America che racconta che tra la terra e il cielo esiste un ponte chiamato "Ponte dell'Arcobaleno" per i bellissimi colori da cui è formato. Quando un animale muore, specialmente se è stato amato da una persona qui sulla terra, va in un luogo che si trova all'inizio di questo ponte.
E' un posto bellissimo dove l'erba è sempre fresca e profumata, i ruscelli scorrono tra colline ed alberi e i nostri speciali amici possono correre e giocare insieme. Trovano sempre il loro cibo preferito, l'acqua fresca per dissetarsi ed il sole splendente per riscaldarsi e così sono felici: se in vita erano malati o vecchi qui ritrovano salute e gioventù, se erano menomati o infermi qui ritornano ad essere sani e forti come noi li ricordiamo nel sogno dei giorni e dei tempi passati.
In questo luogo gli animali che abbiamo tanto amato stanno bene, eccetto che per una piccola cosa, sentono la mancanza della persona speciale che li ha amati sulla terra,  qualcuno che hanno dovuto lasciare indietro...
Così accade di vedere che durante il gioco qualcuno di loro si fermi improvvisamente e scruti oltre la collina, tutti i suoi sensi sono in allerta, i suoi occhi si illuminano e le sue zampe iniziano la grande corsa: tu sei stato visto e quando incontri il tuo amico speciale lo stringi tra le braccia con grande gioia, una pioggia di baci felici bagnerà il tuo viso ed i tuoi occhi incontrano i suoi occhi sinceri che tanto ti hanno cercato, per tanto tempo lontano dalla tua vita ma mai assente dal tuo cuore.
Allora attraverserete, insieme,  il Ponte dell'Arcobaleno per non lasciarvi mai più.

martedì, dicembre 25, 2012

Kiss me...


Per chiudere in dolcezza il 2012 e iniziare il 2013 con una dose di amore, ecco un bel consiglio d'amore ! 
Un bacio non è solo la famosa parentesi rosa tra le parole ti amo, ma pare che sia un vero e proprio toccasana per la salute e l’umore capace addirittura di allungare la vita.
Chi bacia il proprio partner ogni mattina, secondo uno studio tedesco, guadagnerebbe fino a 5 anni di vita. 
Se non bastasse, chi bacia ogni giorno arriva ad avere uno stipendio più alto e a fare meno incidenti stradali. 
E quindi ? Non resta che provare !!!! 
Eh sì, perché durante il bacio i nostri anticorpi, che entrano in contatto con i germi e batteri del partner, si moltiplicano.
Poco romantico, ma credeteci, molto funzionale !
Ognuno di noi sceglie con chi tenersi in allenamento a chi ci fà battere più forte il cuore: ecco cosa è il famoso batticuore !
Scoprite come il bacio riduca notevolmente lo stress... le effusioni fanno aumentare la produzione di ossitocina, ormone della fiducia, e riducono quella del cortisolo, che invece viene associato alla tensione emotiva.
Eccessivamente ottimisti ? 
Forse no, il bacio produce i feromoni che sono i responsabili delle forti emozioni che si provano e che si liberano solo se il partner è quello giusto. 
Ed inoltre... se avete mal di testa, prima di prendere un medicinale, provate con qualche minuto di baci: la dopamina prodotta dal nostro organismo abbassa la sensibilità al dolore. 

lunedì, dicembre 24, 2012

sabato, dicembre 22, 2012

YuYu



... e tu come una farfalla ti 6 alzata per volare....
ma ricorda che a quel muro ti avrei potuta inchiodare,
se non fossi uscita fuori per provare anch'io a volare !

Love... Is all You Need

 

sabato, dicembre 08, 2012

Lo sapevate che...


Anna Garforth ha creato il progetto "Mossenger" (proprio con la "o"), progetto sperimentale di arte urbana che fonde muschio (moss, appunto) e messaggero (messenger).
Partendo dai versi della poetessa Elly Stevens, che collabora al progetto, la Garforth scrive sui muri degradati di Londra utilizzando muschio "incollato" alla parete da una mistura naturale di yogurt e zucchero.
Il muschio è un tipo di pianta che cresce in prossimità dell’acqua e in zone particolarmente umide. È stato spesso utilizzato per abbellire giardini e pareti esterne, ma mai nessuno aveva pensato di poterlo utilizzare a mò di graffito.
Cosa vi serve per fare una scritta di muschio:
  • 1 lattina di birra
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • un po’ di muschio
  • un contenitore di plastica
  • un frullatore- un pennello.
Procedura:
raccogliete un po’ di muschio e spingetelo nel frullatore, poi aggiungete la birra e lo zucchero e fate miscelare il tutto nel frullatore fino ad ottenere una sostanza dalla consistenza simile a quella di una vernice.
A questo punto potete versare il tutto in un contenitore di plastica e dare l’avvio ai lavori di decorazione.
Con un pennello iniziate a dipingere di muschio la vostra parete, facendo attenzione a sceglierne una che sia posta in una zona ombrosa ed umida di modo che il muschio sia libero di poter crescere.
Se non siete molto abili nel disegno, potrete ricorrere all’utilizzo di stencil, le speciali maschere utili per riprodurre forme e lettere.

Un cane dalle 1.000 sorprese !!!

 
Posted by Picasa

sabato, dicembre 01, 2012

Remembering your entry...

♥ Igor - 25 Gennaio 2001 
Posted by Picasa

01 Dicembre 2000

Ero in cima ad una collina
da lassù solo voci estranee e lontane...
Arrivasti durante anni burrascosi,
 in una sera solitaria...
Scivolando vicino ai miei piedi
mi toccasti l'anima.
Nell'ascolto proteso
attento... delicato...
come un fiore sbocciasti
il mattino dopo nel mio cuore.
Fosti quel risveglio
che come il tiepido raggio di sole che si allunga
e avvolge poi ogni petalo....
tu mi avvolgesti di feste.
E come ogni goccia di rugiada
che poi si scioglie sotto il sole
io mi sciolsi...
Senza mai potermi abbracciare
ma con quei tuoi occhi che sapevano tutto dire
tu mi leggevi dentro...
Poi ...
da questo trono di regina
osservai il tuo avanzare lento
mentre il tuo respiro si faceva piuma
mentre tutto accadeva nel silenzio
tu scivolavi piano piano in un sonno senza fine.
Ora sono ancora quì...
mentre fuori intanto....
la vita fà rumore.

Translatemypage: